sabato 19 ottobre 2013

Goulotte Bournier-Vogler 2010

comune:
Chamonix (FR)
nome cima:
Aiguille du Midi - prima anticima
nome itinerario:
Goulotte Bournier - Vogler
difficoltà :
III / 4 / M4
tipo itinerario
Goulotte
esposizione preval. in salita:
Nord / Ovest
esposizione preval. in discesa:
Varie
quota di partenza (m.):
circa 3450
quota vetta (m.):
3842
dislivello complessivo (m.):
350
punti appoggio:
Aig.du Midì o rifugio Cosmiques (3613 m, privato, tel. 0033/4/50544016)
localita partenza:
Chamonix (FR)
Primi salitori:
Primi salitori: Francois Bournier, Romain Vogler, 11 maggio 1980
bibliografia:
Neige Glace et Mixte Damilano - Perroux ED Ice Connection itin. 168.
Attrezzatura consigliata:
normale dotazione da ghiaccio,abbigliamento da alta montagne,corde da 60 mt
cartografia:
Carta IGN ST-Gervais-Les-Bains massif du M. Blanc 


Accesso stradale e avvicinamentoAutostrada x Aosta e traforo del Monte Bianco, quindi si arriva a Chamonix (circa 3 h da Bergamo). Prendere la funivia per l'aiguille Du Midì. Da qui due possibilità :
1- all'inizio della passerella sospesa sul Couloir Cunningham (altrimenti detto della Passerelle) si trova l'ancoraggio della prima calata (sul lato destro uscendo, trave con maillon rapide) che porta nel canale. Da questo punto con altre quattro doppie e alcuni metri di arrampicata in discesa su neve (40°) si raggiungere l'inizio della goulotte.
2- scendere per cresta nevosa verso il col du midì e salire verso l'inizio della cresta dei Cosmiques. Risalirla fino alla prima anticima (3731 m) dove c'è l'ancoraggio x la doppia (sul pilastrino all'inizio della sella nevosa). Con circa 6 doppie da 60 m si arriva alla base della Goulotte.

Descrizione itinerario
Prima sosta su chiodo e friend
L1: goulotte 70°, 60 m (sosta a sinistra su spuntone)
L2: 80° poi 60°, 55 m (sosta a sinistra, 3 chiodi)
L3: 65°, 50 m (sosta a sinistra 2 spit)
L4: in diagonale verso destra 55°, 50 m (sosta 2 spit)
L5: in diagonale verso sinistra 50/55°, 60 m (sosta 2 spit)
L6a: a sinistra per couloir (più facile) che arriva sotto la doppia della cresta.
L6b: a destra, su terreno misto M4, 60m. (sosta su spuntone sulla creta dei Cosmiques.
Discesa1-Scendere la cresta dei Cosmiques per l'itinerario salito in precedenza.
2-Proseguire per la cresta dei Cosmiques fino alla terrazza panoramica.

Bella goulotte, più difficile del previsto a causa delle condizioni sfavorevoli. 
Con Pier e Mara partiamo alle 6:30 da Bergamo in direzione di Aosta ed arriviamo a Chamonix verso le 9:00. Alle 9:30 saliamo con la funivia già affollata. Decidiamo di scendere con tutta l'attrezzatura al bivacco situato all'inizio della cresta, pensiamo di passare li la notte, ma è chiuso perché il rifugio Cosmiques è aperto. Alle 11:00 iniziamo a salire la cresta, poi con 6 doppie ci portiamo alla base della Goulotte che iniziamo a salire alle 14:15. La Goulotte è molto secca, nei primi 2 tiri c'è così poco ghiaccio che ci sta giusto una picca e un piede in alcuni tratti (larghezza 15/20 cm). Il terzo e quarto tiro sono facili, ma il ghiaccio e crostoso e sottile, il quinto è di neve inconsistente. Per l'ultimo ci sono 2 possibilità , a sinistra per couloir per proseguire per la cresta, a sinistra un bel tratto di misto che ci porta di nuovo sulla cresta. Scendiamo la cresta e alla base (sono le 19:30) riprendiamo il materiale e gli sci e con molta fatica ritorniamo alla Aiguille dove "bivacchiamo nel bagno" pulito e caldo (per fare questo tratto ci abbiamo impiegato 2 ore... Allucinante!). Il giorno dopo volevamo fare la Gabarrou-Albinoni ma l'abbiamo presa un po' troppo comoda... arriviamo sotto il Tacul alle 7 ed il vento forte e gelido e la stanchezza non del tutto smaltita ci fanno cambiare il programma e quindi scendiamo con calma la valle Blanche su neve dura come marmo. Bella gita e bei compagni.